Ginecologia Olistica
Ginecologia e Medicina Olistica
Centro di Medicina Olistica Alvino

Via Italia, 102 - 84098 Pontecagnano (Sa)
Tel.: +39 347.1085917

Programma Corso Ginecologia e Ostetricia in Scienze Infermieristiche

Università degli studi di Salerno Facoltà di Farmacia e Medicina
Dipartimento di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica
Corso di Ginecologia e Ostetricia Polo Didattico Ruggi Salerno

Anno Accademico 2016-17

Docente: G. Alvino

  1. Filogenesi, embriogenesi e ontogenesi generale e degli organi genitali femminili. Concetto di schema corporeo e correlazione psiche – cervello – corpo.
  2. Anatomia e fisiologia del sistema scheletrico – muscolo - fasciale generale – pelvico - genitale. Il sistema posturale globale e urogenitale. I recettori posturali, concetto di Costante Posturale Globale e Pelviperineale. Anatomia dell’apparato genitale femminile.
  3. Concetto di Medicina Olistica “essere umano – ambiente”. Il linguaggio interno ed esterno del corpo: il nuovo paradigma fisiopatologico della PNEI (psico- neuro – immuno - endocrinologia). Microbiota, simbionti, mitocondri ed epigenetica.
  4. Fisiopatologia del sistema endocrino genitale, ciclo mestruale, sistema endocrino generale e assi ormonali. Sistemi di regolazione verticale (feed back), orizzontale (feed side ward) e anticipatorio (feed far ward). Le due fasi principali della malattia: fase simpaticotonica e fase vagotonica.
  5. Alterazioni del ciclo mestruale: amenorrea primaria e secondaria, sindrome dell’ovaio policistico e anovularietà, iperprolattinemia, distiroidismi, iperandrogenismo surrenalico (irsutismo e virilismo). Dismenorrea, iperpolimenorrea, ipomenorrea, spotting, sindrome dolorosa ovulatoria. Sindrome premestruale. Sterilità. Climaterio, sindrome climaterica. Osteoporosi.
  6. Semeiotica clinica e diagnostica. Concetto di empatia. Le tappe diagnostiche: ispezione, colloquio, palpazione. Esami strumentali: tampone vaginale, pap test, colposcopia e test di Shiller, esame del muco cervicale, temperatura basale, esami ormonali, isteroscopia, isterosalpingografia, ecografia, laparoscopia. Post coital test.
  7. Patologia uroginecologica e pelviperineale: prolasso genitale (isterocele, cistocele, rettocele, elitrocele). Utero anteverso e retroflesso. Incontinenza urinaria da sforzo e da vescica iperattiva. Malformazioni genitali più frequenti (utero setto, bicorne, didelfo, setti vaginali). Varicocele pelvico. Le malattie infiammatorie degli organi pelvici e pelviperineali: vaginite, cervicite, ectropions, endometrite, annessite, cistite, uretrite, ragadi anali, emorroidi, colon proctite. Disbiosi. Endometriosi e PID.
  8. Neoplasie genitali: cisti ovariche, cisti follicolare e luteinica, cistoadenoma, teratoma e cisti dermoide, carcinoma. Cisti vaginali, polipo cervicale, mioma, utero fibromatoso, sarcoma dell’utero. Metrorragia e iperplasia – displasia dell’endometrio. Cancro endometriale. Condilomatosi, HPV e cancro della cervice.
  9. Senologia generale. Principali quadri morbosi (mastodinia, mastopatie benigne, neoplasie).
  10. Terapie ginecologiche chirurgiche per via vaginale, laparatomiche e celio o laparoscopiche.
  11. Ovulazione, fecondazione e annidamento dell’uovo. Placenta, liquido amniotico, funicolo ombelicale, embrione e feto. Controllo della gravidanza, norme igieniche, nutrizionali e comportamentali. Tossicologia e prevenzione. Preparazione al parto. Diagnostica fetale: ecografia, amniocentesi, villocentesi, genoma test. Monitoraggio cardiotocografico ante partum. Esami di laboratorio.
  12. Patologia ostetrica: emesi, iperemesi, ptialismo, gestosi e sindrome EPH. Eclampsia. Diabete, fetopatia diabetica e macrosomia fetale. Gravidanza multipla, prolasso di funicolo. Gravidanza extrauterina, placenta previa, aborto spontaneo e legge 194 (ivg), parto prematuro, pretermine, gravidanza protratta. Mola vescicolare. Distacco di placenta normalmente inserita. Nodi e torsioni funicolari. Polidramnios, oligoidramnios, rottura precoce delle membrane. Incompatibilità materno fetale di gruppo sanguigno Rh e malattia emolitica del neonato. Profilassi isoimmunizzazione Rh (D).
  13. Il parto fisiologico. Periodo prodromico. Periodo dilatante espansione segmento inferiore, appianamento e dilatazione del collo dell’utero. Periodo espulsivo: rottura delle membrane (o borsa amnio coriale) precoce o tempestiva. Distensione della vagina, del perineo e della vulva. Riduzione e impegno parte presentata, progressione, rotazione interna, disimpegno parte presentata, rotazione esterna o restituzione. Espulsione del feto intero. Secondamento. Tumore da parto della testa fetale. Concetto del rapporto feto – pelvico, postura generale, locale e prognosi del parto. Monitoraggio strumentale e clinico del travaglio e del parto: liquido amniotico, cardiotocografia, pressione arteriosa e ritmo cardiaco, edemi, cefalea. Manovra di Kristeller. Episiotomia, episiorrafia.
  14. Il parto patologico: stenosi pelviche, distocie del segmento inferiore e della bocca uterina, parto precipitoso, ipocinesia, ipercinesia, discinesia e tetania uterina. Distocie da presentazione anomala: bregma, fronte, faccia, podice, trasversa o spalla.
  15. Patologie del post partum e del secondamento: mancato distacco della placenta, emorragia da atonia post partum e da secondamento incompleto. Tamponamento uterino. Lacerazioni e traumi utero vaginali, vescicali e rettali. Rottura dell’utero. Inversione dell’utero. Forcipe, ventosa, taglio cesareo.
  16. Puerperio e lattazione. Depressione post partum. Ragadi capezzoli. Ingorgo mammario. Mastite e ascesso mammario. Infezione e febbre puerperale. Varici, tromboflebiti, trombosi venosa profonda. Contraccezione metodi naturali, di barriera, estroprogestinici/pillola del giorno dopo,
    dispositivi intrauterini – IUD, sterilizzazione.
  17. Cenni di terapia secondo la medicina olistica e biologica: terapia informazionale e biorisonanza, moderna strategia preventiva della Costante Biologica SPNEIO. Concetto di diatesi, biotipo costituzionale, riprogrammazione posturale globale e pelviperineale, training autogeno, meditazione. Conflitto biologico e psicologico. Principi di Agopuntura e MTC, fitoterapia, floriterapia, omotossicologia, omeopatia.
    Dr G. Alvino MD U.O. Ginecologia ed Ostetricia, Ruggi Sa

Libri consigliati:

OSTETRICIA E GINECOLOGIA NELLA PRATICA CLINICA Dalla Medicina Generale alle Professioni Sanitarie Mello Giorgio; Riviello Chiara Editore: EDITEAM. Oppure: F. Petraglia et Al. : Ginecologia e Ostetricia Poletto Editore. Oppure Manuale di ginecologia e ostetricia 3/ed. De Tourris H. Editore: ELSEVIER Masson Italia

Libri di medicina e scienza olistica: Fritjof Capra : Il Tao della fisica. - Adelphi F. Bottaccioli: PsicoNeuroEndocrinoImmunologia Red Edizioni. - CFS Hahnemann : Organon dell’arte di guarire, ed salus infirmorum. - La medicina sotto sopra. E se Hamer avesse ragione? Ed Amrita.

28/04/2017

Condividi questo articolo